Norme e Regolamenti

CAPITOLATO GENERALE DI ARPA

I contratti saranno soggetti all’applicazione delle condizioni generali praticate dall’Agenzia nei confronti delle ditte fornitrici. Il capitolato generale per la fornitura dei beni e servizi all’Arpa. è quello di cui alla determinazione n.55/2001, consultabile da tutte le ditte mediante il link qui riportato.

 Capitolato generale

 

ANTIMAFIA

Le commesse, tutte, sono inoltre soggette alla disciplina antimafia di cui agli artt. 3, 4, 5 e 6, della legge 13 agosto 2010, n. 136.

 

NORMATIVA ANTICORRUZIONE – CLAUSOLA RISOLUTIVA ESPRESSA

Arpa Umbria informa che con DDG 460/13 e s. m. ed i. come da Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione dell’Agenzia (PTPC) ha approvato il Codice di Comportamento per effetto del quale all’art. 2 l’Agenzia è obbligata ad estendere, per quanto compatibili, “…gli obblighi di condotta previsti dal presente codice a tutti i collaboratori o consulenti, con qualsiasi tipologia di contratto o incarico e a qualsiasi titolo, ai titolari di organi e di incarichi negli uffici di diretta collaborazione del Direttore Generale, nonché nei confronti dei collaboratori a qualsiasi titolo di imprese fornitrici di beni o servizi e che realizzano opere in favore dell’Agenzia stessa…”.

La ditta aggiudicataria di ciascun contratto sarà pertanto tenuta ad adeguarsi a quanto raccomandato dal presente Codice di Comportamento che viene debitamente pubblicato sul sito dell’Agenzia http://www.arpa.umbria.it/pagine/atti-generali.

Ne consegue che ai sensi e per gli effetti dell’art. 1456 del Codice Civile, si conviene che il contratto conseguente all’aggiudicazione definitiva si risolva di diritto, senza alcun preavviso, nel caso in cui la ditta aggiudicataria non assolva al rispetto degli obblighi derivanti dalla normativa nazionale anticorruzione e del piano Triennale di prevenzione della corruzione di Arpa Umbria.

La risoluzione si perfezionerà alla data di notifica della comunicazione di Arpa Umbria.

Arpa Umbria si riserva di valutare le ipotesi di richiesta di risarcimento del maggior danno.

 

SICUREZZA DEI DATI

La ditta aggiudicataria si impegna a non divulgare e non utilizzare dati, informazioni e documenti con cui il/i proprio/i titolare/i o i propri dipendenti vengano a contatto, anche casualmente, all’interno dell’Agenzia.