Suolo

L'attività di Arpa

  • Tra le principali "minacce" riconosciute come caratteristiche della matrice suolo, Arpa ha competenza diretta su: contaminazione puntuale e diffusa e perdita di biodiversità. Le minacce quali erosione, salinizzazione, compattazione, perdita di sostanza organica, sono di competenza della Regione Umbria. Il Rischio frane e alluvioni, la cementificazione e, per taluni aspetti, l'erosione rientrano invece nelle competenze delle Autorità di bacino e della Regione Umbria.
  • In quanto soggetto delegato alla conoscenza ambientale, nello sviluppo delle proprie attività di reporting, studio, gestione delle criticità, controllo, prevenzione e valutazione, l'Agenzia ha necessità di conoscere tutti gli aspetti inerenti pressioni, stato e impatto sulla matrice, anche legati a minacce non di diretta competenza ma che possono avere ricadute significative sulla qualità delle acque. A questo scopo, l'Agenzia sta lavorando alla realizzazione di un "Centro di Documentazione sul Suolo".
  • In materia di siti contaminati, Arpa partecipa al processo di approvazione dei progetti di bonifica, mediante la valutazione della conformità dei progetti e dell'efficacia degli interventi nonché il controllo dello stato di contaminazione prima e dopo gli interventi.
  • REMTECH

    Anche quest’anno Arpa prende parte a “Remtech Expo”, il...

Riferimenti normativi

I principali riferimenti normativi in tema di Suolo sono:

Decreto Ministeriale 25 ottobre 1999, n. 471, "Regolamento recante criteri, procedure e modalita' per la messa in sicurezza, la bonifica e il ripristino ambientale dei siti inquinati, ai sensi dell'articolo 17 del decreto legislativo 5 febbraio 1997, n. 22, e successive modificazioni e integrazioni".