Rifiuti

L'attività di Arpa

Il ruolo dell’agenzia in materia di rifiuti viene definito in modo chiaro con la Legge Regionale 11 del 2009, "Norme per la gestione integrata dei rifiuti e la bonifica delle aree inquinate”.

[mostra dettagli]


 

L'attività di Arpa 

Il ruolo dell’agenzia in materia di rifiuti viene definito in modo chiaro con la Legge Regionale 11 del 2009, "Norme per la gestione integrata dei rifiuti e la bonifica delle aree inquinate”.

Tra le principali competenze la legge stabilisce che l’Agenzia, in qualità di Sezione regionale del Catasto dei Rifiuti ai sensi del DLgs 152/2006, gestisca il sistema informativo in materia assicurando il flusso dati verso cittadini, istituzioni e comunità Europea.

 

In particolare Arpa Umbria cura l’aggiornamento delle conoscenze per le seguenti tematiche:

 

Rifiuti Urbani

ARPA si occupa dell’acquisizione e gestione dei dati inerenti il ciclo integrato dei rifiuti, dalla raccolta al recupero fino allo smaltimento dei rifiuti residuali. I dati necessari per questa attività vengono acquisiti attraverso l’applicativo ORSo, Osservatorio Rifiuti Sovraregionale, sistema messo a punto da ARPA Lombardia e adottato da molte regioni italiane che consente la trasmissione dei dati via web. L’applicativo comprende la sezione ORSo-Comuni attraverso la quale i Comuni o suoi delegati trasmettono ad ARPA i dati di produzione e raccolta e la sezione ORSo-Impianti attraverso la quale i gestori dei singoli impianti trasmettono i dati di gestione.

 

Rifiuti Speciali

ARPA effettua la bonifica, validazione ed elaborazione dei dati MUD (Modello Unico di Dichiarazione Ambientale) relativi all’Umbria. Il MUD costituisce la principale base informativa per conoscere la produzione e gestione dei Rifiuti Speciali in Italia.

 

Inventario Apparecchiature contenenti PCB

ARPA si occupa dell’aggiornamento dell’inventario delle Apparecchiature contenenti PCB sulla base delle dichiarazioni trasmesse dai detentori al fine di monitorare il rispetto degli obblighi imposti dalle direttive comunitarie in materia e recepiti con DLgs 209/99.

 

Catasto autorizzazioni alla gestione dei rifiuti

ARPA ha realizzato l’applicativo Catasto gestione rifiuti Regione Umbria contenente le informazioni relative alle autorizzazioni alla gestione dei rifiuti nel territorio regionale. Il Catasto viene aggiornato via web direttamente dalle autorità competenti al rilascio degli atti autorizzativi e consente il popolamento e aggiornamento del Catasto Telematico Nazionale dei Rifiuti.

  

La Legge Regionale 11 del 2009, inoltre, ha istituito presso l’Agenzia l'Osservatorio regionale sulla produzione, raccolta, recupero, riciclo e smaltimento dei rifiuti, che esercita le funzioni degli Osservatori Provinciali Rifiuti (art. 10, comma 5 della legge 23 marzo 2001, n. 93 - Disposizioni in campo ambientale). La funzione dell’Osservatorio è garantire il supporto tecnico alle attività regionali di monitoraggio e controllo dell’attuazione del Piano e di provvedere alla verifica e validazione dei dati sulla produzione e gestione dei rifiuti.

  

Arpa si occupa infine del monitoraggio, nell'ambito di accordi specifici con Enti o Imprese, delle caratteristiche dei rifiuti conferiti agli impianti, nonché del monitoraggio degli impatti sull’Ambiente indotti dalle attività di gestione dei rifiuti.

Rifiuti Urbani 2020

I dati della produzione dei rifiuti urbani 

Riferimenti normativi


Normativa comunitaria


Normativa comunitaria




 Direttiva 2019_204 - UE 

Direttiva (ue) 2019/904 del parlamento europeo e del consiglio del 5 giugno 2019 sulla riduzione dell’incidenza di determinati prodotti di plastica sull’ambiente

 Direttiva 2008_98 -_CE  

Direttiva 2008/98/CE del Parlamento europeo e del Consiglio del 19 novembre 2008 relativa ai rifiuti e che abroga alcune direttive 

 Direttiva 1999_31_CE 

Direttiva 1999/31/ce del consiglio del 26 aprile 1999 relativa alle discariche di rifiuti

 Direttiva 1994_62_CE 
Direttiva 94/62/ce del parlamento europeo e del consiglio del 20 dicembre 1994 sugli imballaggi e i rifiuti di imballaggio

 



Normativa nazionale


Normativa nazionale




 D.Lgs 152_2006_Parte IV 

Norme in materia ambientale / Nnorme in materia di gestione dei rifiuti e di bonifica dei siti inquinati

 D.Lgs 36 2003 

Attuazione della direttiva 1999/31/CE relativa alle discariche di rifiuti

 



Normativa regionale


Normativa regionale




 2018 DGR_1409 

Gestione dei rifiuti. Azioni volte all’accelerazione del processo di riorganizzazione dei servizi di raccolta domiciliare, individuazione della disponibilità strategica per lo smaltimento dei rifiuti e indicazioni per il mantenimento della stessa nell’ottica dei principi dell’economia circolare

 2017 DGR_1362 

Aggiornamento indirizzi per il raggiungimento degli obbiettivi di raccolta differenziata e fissazione di criteri tecnici per il rilascio di autorizzazioni per gli impianti di trattamento della frazione organica umida da Raccolta Differenziata e per la verifica ed il monitoraggio
dell’efficienza degli stessi. Sollecito a Comune ed AURI

 2016_DGR_34 
Misure per accelerare l'incremento della raccolta differenziata

 2016 DGR_1251 

Legge 28 Dicembre 2015, n. 221, art. 32, comma 1. Metodo standard regionale per il calcolo della percentuale di raccolta differenziata.

 2015 DPGR_121 

Istituzione dell’Autorità Umbra per Rifiuti e Idrico (AURI) ai sensi dell’articolo 3 della legge regionale 17 maggio 2013, n. 11 e s.m.

 2010 DGR_379 
Legge Regionale 23 Maggio 2009, n. 11, art. 13, comma 2, lettera b). Linee guida per l’assimilazione dei rifiuti speciali agli urbani.

 2009 LR 11 

Norme per la gestione integrata dei rifiuti e la bonifica delle aree inquinate